Costo di gestione della lettiera nelle stalle di bovini

0
64
lettiera bovini

Un articolo de: “L’informatore Agrario” [1] ha provato a stimare il costo per la gestione della lettiera nelle stalle di bovini.

L’articolo stima che il costo totale annuo di esercizio per la gestione dei reflui oscilla tra i 12.434€ e i 23.496€. Tale variazione è dovuta alla diversa tipologia d’impianto usato nella struttura.

Anche se, è importante sottolineare che il costo di gestione non è l’unico paramento per cui scegliere l’impianto migliore da utilizzare.

Ad esempio, i costi di una lettiera permanente sono generalmente più alti rispetto ai costi di gestione di altre lettiere, ma si ha un ritorno economico sia dato dal benessere dall’animale, sia dalla possibilità di riutilizzare la lettiera come concimante.

Qui di seguito i punti cardine ed i risultati della ricerca.

Costo Gestione della Lettiera nelle Stalle di bovini

Di seguito troverai i costi più importanti da considerare nella gestione della lettiera nella stalla. L’importo di ciascuno cambia in base alla tipologia di stalla.

Le 9 tipologie di stalle prese in esame sono:

  1. Cuccette con paglia, pavimento pieno e trattrice con lama raschiante
  2. Cuccette con paglia, pavimento pieno e raschiatori
  3. Cuccette con uso modesti odi paglia, pavimento pieno e raschiatori, separatore
  4. Cuccette con uso modesto di paglia, pavimento pieno e ricircolo superficiale con torre di carico, separatore
  5. Cuccette con uso modesto di paglia, pavimento pieno e ricircolo superficiale con pompe, separatore
  6. Cuccette senza paglia, pavimento fessurato e fosse di stoccaggio
  7. Cuccette senza paglia, pavimento fessurato e fosse di veicolazione con ricircolo, separatore
  8. Lettiera permanente, pavimento pieno con raschiatore
  9. Lettiera inclinata, pavimento pieno con raschiatore

Costi di rinnovo lettiera e asportazione deiezioni

I costi di rinnovo della lettiera variano ovviamente in base ai consumi della stessa: sono minori nelle stalle con pavimento fessurato.

I costi di asportazione sono in relazione al maggiore o minore impiego di manodopera, macchine, impianti e attrezzature.

Costi di esercizio per la gestione dei reflui

Anche questi costi diventano più onerosi all’aumentare dell’impiego di manodopera, di paglia e di macchine agricole per la distribuzione e l’asportazione della lettiera.

Tuttavia bisogna prevedere eventuali spese per la movimentazione e/o il ricircolo periodici del liquame all’interno delle fosse, operazioni che in talune aziende vengono effettuate frequentemente per limitare la sedimentazione nelle fosse.

Calcolo dei costi unitari di gestione

Abbiamo provato a stimare dei costi di esercizio a cui dovrai aggiungere i costi della tua lettiera.

Costo macchine

Stima dei costi orari di esercizio delle macchine agricole:

  • trattrice della potenza di 100 kW con forca idraulica frontale per scarico lettiera da strutture di stoccaggio (25,47 euro/ora);
  • trattrice della potenza di 70 kW con macchina srotola-lanciapaglia per la distribuzione meccanizzata di lettiera in zona di riposo (18,47 euro/ora);
  • trattrice della potenza di 100 kW con pala idraulica frontale per asportazione deiezioni in zona di riposo di stalla a lettiera permanente (27,83 euro/ora);
  • trattrice della potenza di 80 kW con macchina trincia-lanciapaglia per distribuzione meccanizzata della lettiera in zona di riposo (23,88 euro/ora);
  • trattrice della potenza di 60 kW con lama raschiante per asportazione deiezioni meccanizzata (16,49 euro/ora);
  • trattrice della potenza di 20 kW con piccolo rimorchio per distribuzione lettiera in zona di riposo (8,41 euro/ora).

Costo manodopera.

Il costo della manodopera è stato stimato a 11,3 euro/ora.

Prezzo dell’energia elettrica.

In media il costo dell’energia elettrica calcolato in ciascuna delle nove stalle considerate è risultato di 0,1702 euro/kWh.

Perché utilizzare la paglia pellettata?

CIEFFE s.r.l. è specializzata nella vendita e fornitura all’ingrosso di paglia pellettata, un prodotto naturale, proveniente da coltivazioni 100%  italiane, ideale per gli allevamenti bovini.

Il processo di produzione di paglia pallettata per allevamenti avviene attraverso la pellettizzazione a 100° per 15 minuti, per garantire una lettiera igienizzata, senza alcun trattamento chimico.

La particolare conformazione ed il peso specifico del pellet sbriciolato, nonché la sua altissima capacità assorbente, rendono la paglia pallettata l’ideale per ottenere uno strato di lettiera molto persistente ed asciutto su tutti i tipi di materassino, ciò si traduce in una lettiera più sana per gli animali ed un carico di lavoro inferiore per gli operatori.

La paglia pellettata è facile da utilizzare, possiede un’alta capacità di assorbenza, inoltre la pollina ottenuta a fine ciclo può essere riciclata per gli impianti di biogas ed infine usata come fertilizzante naturale per i terreni agricoli.

  • Straordinario potere assorbente per un ambiente più sano
  • Drastica riduzione dei costi e dei consumi
  • Facilità di stoccaggio e distribuzione
  • Consegnata direttamente dall’azienda con mezzi propri, adibiti esclusivamente al trasporto di lettiere

Fonti dell’articolo

  1. L’informatore agrario