Lettiera per conigli: qual è quella ideale?

0
6966
lettiere per conigli

Lettiera per conigli: qual è quella ideale?

I conigli, sono tra gli animali domestici più puliti.

Trascorrono gran parte del loro tempo a leccarsi e a lisciarsi il pelo.

Per questi piccoli e teneri animaletti la pulizia è essenziale in quanto trattandosi di animali preda, permette loro di togliere odori estranei che possono esporli alla percezione dei predatori, ricoprendosi invece con il proprio odore.

Inoltre gli permette di riconoscersi tra loro all’interno della colonia.

LETTIERA PER CONIGLI: QUAL E’ QUELLA IDEALE?

La lettiera è molto importante perché i conigli adorano mangiare e fare i propri bisogni contemporaneamente.

Un coniglio educato all’utilizzo della lettiera, passerà una buona parte del suo tempo: è quindi fondamentale procurarne una che sia il più pratica, funzionale e comoda possibile per lui.

La lettiera ideale per un coniglio è assorbente, inodore, il più possibile delicata e atossica.

LE LETTIERE PER CONIGLI CONSIGLIATE

Le principali lettiere per conigli consigliate sono:

  • Pellet di puro faggio 100% è la migliore per il coniglio. Pratica, assorbente, inodore, atossica ed economica. E’ il pellet che si utilizza comunemente anche per le stufe;
  • Pellet di legno misto abete e faggio o di puro abete. Se il coniglio non ha l’abitudine di mangiarlo o leccarlo è utilizzabile, anche se il legno non è di faggio al 100%;
  • Pellet di legno 100% naturale. Anche per questa tipologia vale la stessa regola dei precedenti: non conoscendo l’origine del legno, è meglio accertarsi che il coniglio non abbia l’abitudine a leccarlo, rosicchiarlo o ingerirlo;
  • Fibra di cocco: completamente naturale e quindi commestibile, anche se il coniglio la ingerisce;
  • Segatura: un tipo di lettiera che dev’essere cambiata molto di frequente: una volta impregnata di urina tende a ristagnare e a non asciugarsi. L’urina contiene ammoniaca e lasciare le zampe a contatto diretto con questo agente, conduce al rischio di bruciature, perdita di pelo e pododermatiti.

LE LETTIERE ASSOLUTAMENTE DA EVITARE

  • Sabbia per gatti: è abrasiva, perciò, anche se ad alto potere assorbente e agglomerante, può nuocere alle zampe delicate dei conigli, provocando pododermatiti;
  • Lettiera con griglia: purtroppo, le griglie possono nuocere gravemente alle zampe del coniglio, in quanto non offrono un piano di appoggio liscio che permetta la corretta distribuzione del peso dell’animale. Inoltre, se le unghie del coniglio non vengono tenute sotto controllo di frequente e risultano un po’ più lunghe del dovuto, possono incastrarsi nei fori della griglia con il rischio che si spezzino nei movimenti dell’animale, procurandogli dolore e sanguinamento. Quelle in plastica sono sconsigliate mentre quelle in metallo sono seriamente pericolose.

Qual è la lettiera migliore per il tuo allevamento di Conigli?

Scopri i vantaggi dei prodotti specifici per conigli e le offerte attive di Cieffe: