Igiene, pulizia e gestione della lettiera per vitelli

0
239
lettiera vitelli

I locali in cui sono stabulati i vitelli (gabbie singole o box collettivi) non devono avere lettiera sporche, mal gestite, umide e fredde in quanto potrebbero causare serie problematiche sanitarie e comportamentali.

In caso di stabulazione dei vitelli su lettiera (es.paglia,stocchi di mais o pula di riso), essa dovrebbe essere mantenuta asciutta e pulita, con rabbocco e sostituzione periodica per mantener la igienicamente idonea.

In caso di vitelli (superiori alle 2 settimane d’età) stabulati su pavimentazione fessurata è, invece, molto importante che il pavimento non sia freddo ed umido e che le deiezioni, soprattutto quelle liquide, drenino in modo appropriato.

Per pavimento fessurato pulito si intende una superficie priva di deiezioni solide e libera da accumuli o abbondante presenza di feci o ristagni di urina.

Le pareti e i soffitti di gabbiette e box dovrebbero essere facilmente lavabili e disinfettabili.

La disinfezione dovrebbe avvenire con una certa frequenza prima dell’introduzione di nuovi soggetti e, come ottima prassi manageriale, le procedure di pulizia e disinfezione dovrebbero essere formalizzate in specifici protocolli operativi.

Pertanto, nel caso in cui il materiale da lettiera sia assente e gli animali debbano coricarsi sul grigliato, considerare che, se la superficie in questione è pulita, il giudizio potrà essere al massimo accettabile, in quanto gli animali sono costretti a coricarsi in ogni caso su una superficie bagnata.

Nel caso in cui tutti i vitelli godano di ambienti molto puliti ed asciutti, con una lettiera idonea e ben gestita, accuratamente lavati e disinfettati ad ogni cambio di animali, è possibile assegnare il giudizio ottimale.

 

Alcune norme importanti sulla gestione della lettiera per vitelli

“La stalla, i recinti, le attrezzature e gli utensili devono essere puliti e disinfettati regolarmente in modo da prevenire infezioni incrociate o lo sviluppo di organismi infettivi. Gli escrementi, l’urina e i foraggi che non sono stati mangiati o che sono caduti sul pavimento devono essere rimossi con la dovuta regolarità per ridurre al minimo gli odori e la presenza di mosche o roditori.”

(D. L. vo n. 126/2011, allegato I, punto 9).

“I materiali che devono essere utilizzati per la costruzione dei locali di stabulazione e, in particolare, dei recinti e delle attrezzature con i quali gli animali possono venire a contatto, non devono essere nocivi per gli animali e devono poter essere accuratamente puliti e disinfettati.”

(D. L. vo 146/2001, allegato, punto 8).

“Gli animali dovrebbero essere mantenuti in condizioni di adeguata pulizia, il più liberi possibile da contaminazioni con letame.”

(CE draft 8/09, articolo 6 punto 3).

“Quelle parti dell’edificio con cui i bovini vengono in contatto devono essere accuratamente pulite e, dove appropriato, disinfettate ogni volta che la struttura viene svuotata e prima che siano introdotti nuovi animali. Mentre la struttura è occupata dai bovini le superfici esposte e tutte le attrezzature dovranno essere pulite in maniera soddisfacente e ogni danno riparato.”

(CE draft 8/09 articolo 17).

 

Perché utilizzare la paglia pellettata nelle lettiere per vitelli?

CIEFFE s.r.l. è specializzata nella vendita e fornitura all’ingrosso di paglia pellettata, un prodotto naturale, proveniente da coltivazioni 100%  italiane, ideale per gli allevamenti bovini.

Il processo di produzione di paglia pallettata per allevamenti avviene attraverso la pellettizzazione a 100° per 15 minuti, per garantire una lettiera igienizzata, senza alcun trattamento chimico.

La particolare conformazione ed il peso specifico del pellet sbriciolato, nonché la sua altissima capacità assorbente, rendono la paglia pallettata l’ideale per ottenere uno strato di lettiera molto persistente ed asciutto su tutti i tipi di materassino, ciò si traduce in una lettiera più sana per gli animali ed un carico di lavoro inferiore per gli operatori.

La paglia pellettata per lettiere di vitelli è facile da utilizzare, possiede un’alta capacità di assorbenza, inoltre la pollina ottenuta a fine ciclo può essere riciclata per gli impianti di biogas ed infine usata come fertilizzante naturale per i terreni agricoli.

  • Ideale per delle lettiere asciutte e confortevoli nelle sale parto e nelle vitellaie
  • Straordinario potere assorbente per un ambiente più sano
  • Drastica riduzione dei costi e dei consumi
  • Facilità di stoccaggio e distribuzione
  • Consegnata direttamente dall’azienda con mezzi propri, adibiti esclusivamente al trasporto di lettiere

CIEFFE s.r.l. è specializzata nella vendita e fornitura all’ingrosso di lettiera per vitelli in paglia asciutta, comoda e igienica.