Lettiere per allevamenti avicoli: le linee guida per un’ottima igiene

0
660
lettiere per allevamenti avicoli

La pulizia del pollaio è essenziale nonché determinante per una corretta gestione dell’allevamento.

Alla fine di ogni ciclo di produzione, anche per gli allevatori più piccoli, sarebbe opportuno fare uno svuoto sanitario, ovvero:

  • levare tutti gli animali;
  • Pulire accuratamente tutti gli ambienti;
  • Sostituire la lettiera;
  • Spostare tutte le strutture mobili (mangiatoie, beverini, posatoi, ecc..);
  • Eliminare con cura da pareti, pavimento e soffitti il materiale organico accumulatosi.

La corretta disinfezione ha lo scopo principale di ridurre la presenza di agenti patogeni capaci di provocare malattia negli animali e viene effettuata con metodi fisici come il calore o con composti chimici.

Un eccellente disinfettante è il calore: è possibile utilizzare il fuoco diretto su superfici metalliche, mentre si possono adoperare idropulitrici per tutti gli altri materiali perché il calore umido associato alla pressione dell’acqua presenta una’ottima capacità di penetrazione anche di oggetti porosi come il legno, sia asportando il materiale organico che disinfettando.

Lettiere per allevamenti avicoli: l’ambiente ideale

La temperatura ideale per una gallina ovaiola, è compresa tra i 13° e i 24°, ma se gli animali vengono alimentati correttamente, vivono bene anche in intervalli di temperature più ampi.

L’esposizione ideale del pollaio è quella con la superficie più ampia del ricovero rivolta a levante oppure nelle zone più fredde a mezzogiorno.

La coibentazione del tetto del ricovero, consentirà un buon isolamento termico in modo che la temperatura interna non risenta eccessivamente delle variazioni di temperatura esterna.

E’ comunque raccomandato utilizzare materiale isolante resistente all’umidità, non tossico e maneggevole.

L’umidità che si crea nel pollaio è determinata dal vapore emesso con la respirazione e dall’emissione delle feci.

Predisponendo aperture per la circolazione dell’aria e rispettando la densità degli animali, l’umidità si deve attestare intorno al 50-70%.

Lettiere per allevamenti avicoli: l’igiene parte da una buona lettiera

La lettiera è un elemento fondamentale per l’igiene ed il benessere degli animale, con la funzione principale di assorbire le deiezioni e perciò di contrastare un’eccessiva produzione di gas, di proteggere i polli dall’umidità, di produrre calore tramite i meccanismi di fermentazione.

I più tilizzati sono i trucioli di legno, la segatura e la paglia.

Una buona lettiera deve avere uno spessore di almeno 10 cm.

Può durare tutto il ciclo di allevamento e si provvederà a cambiarla prima di immettere nuovi animali.

Sarà necessario un cambio lettiera straordinario in caso si verifichino patologie gravi dove sono richeiste disinfezioni accurate dei ricoveri.

Di notevole importanza è la creazione di buche di sabbia all’interno del pollaio per permettere agli animali di fare il bagno in un miscuglio di sabbia e cenere che permetta loro di liberarsi dai parassiti esterni.

Lettiere per allevamenti avicoli di Cieffe S.r.l.

CIEFFE s.r.l. è specializzata nella vendita e fornitura all’ingrosso di trucioli di legno vergine, la lolla di riso e la paglia palletizzata per gli allevamenti avicoli.

  • L’azienda seleziona solo i trucioli di legno più fini per rendere altamente confortevole la lettiera del pollame. I trucioli di legno sono depolverati, assorbenti, facile da stendere e riducono la diffusione dell’ammoniaca nell’ambiente.
  • Per l’allevamento di tacchini, polli ed animali simili, i prodotti di CIEFFE s.r.l. sono quelli che si prestano maggiormente per questo tipo di coltura rispetto ad altre lettiere per allevamenti. La robustezza della fibra dei trucioli di legno permette una maggiore resistenza nel tempo, consentendo l’utilizzo della lettiera per il ciclo completo, senza sostituzioni e grossi impegni di manodopera.
  • La paglia pellettata di CIEFFE s.r.l. non solo rispetta l’ambiente ma, annualmente, vanta un consumo molto contenuto che si traduce in risparmio di lavoro e denaro; caratteristica molto vantaggiosa soprattutto per gli allevamenti di tacchini.

I trucioli di abete e pino garantiscono una lettiera salutare e areata che migliora gli standard igienici per l’intera durata dei cicli di allevamento mentre con la paglia pellettata, avrete fino al 75% in meno di letame rispetto alla paglia normale.