Norme sulla protezione delle galline ovaiole

0
298
lettiere per allevamenti avicoli

Ecco la raccolta delle norme sulla protezione delle galline ovaiole più importanti da conoscere.

Tutti gli impianti di allevamento delle galline ovaiole devono rispettare il decreto legislativo 29 luglio 2003, n. 267, ovvero l’attuazione della direttiva 1999/74/CE e della direttiva 2002/4/CE.

Ecco una parte dei contenuti:

  • Gli impianti devono essere attrezzati in modo da garantire che tutte le galline ovaiole dispongano di:
  • mangiatoie lineari che offrano almeno 10 cm di lunghezza per gallina ovaiola o di mangiatoie circolari che offrano almeno 4 cm di lunghezza per gallina ovaiola;
  • abbeveratoi continui che offrano 2,5 cm di lunghezza per gallina ovalola o abbeveratoi circolari che offrano 1 cm di lunghezza per gallina ovaiola. Inoltre, in caso di utilizzazione di abbeveratoi a tettarella o a coppetta, deve essere prevista almeno una tettarella o una coppetta ogni 10 galline ovaiole e, nel caso di abbeveratoi a raccordo, ciascuna gallina ovaiola deve poter raggiungere almeno due tettarelle o due coppette;
  • almeno un nido per 7 galline ovaiole. Se sono utilizzati nidi di gruppo, deve essere presente una superficie di almeno 1 metro quadrato per un massimo di 120 galline ovaiole;
  • posatoi appropriati, privi di bordi aguzzi e che offrano almeno 15 cm di spazio per gallina ovaiola. I posatoi non devono sovrastare le zone coperte di lettiera, la distanza orizzontale fra posatoi non deve essere inferiore a 30 cm e quella fra i posatoi e le pareti non inferiore a 20 cm;
  • una superficie di lettiera di almeno 250 cm quadrati per gallina ovaiola; la lettiera deve occupare almeno un terzo della superficie al suolo;

Inoltre, gli impianti devono essere dotati di pavimento che sostenga adeguatamente ciascuna delle unghie anteriori di ciascuna zampa;

Infine devono avere un coefficiente di densità non superiore a 9 galline ovaiole per metro quadrato di zona utilizzabile.

Ricorda che per le galline ovaiole è prevista la presenza di arricchimenti ambientali come i posatoi, il nido per la deposizione delle uova e una lettiera per poter razzolare.

Le lettiere in trucioli di legno permettono agli animali di vivere e riposare in una superficie asciutta, igienica e morbida.

Per adottarla subito nel tuo allevamento, contattaci ora cliccando sull’immagine:

lettiera permanente polli